Martedì, 18 Dic 2018
 
 
PDF Stampa E-mail

VIII edizione Rasscinema - Dall'11 al 30 Novembre 2018

Fano - Teatro della Fortuna

Rasscinema 2018 68-180-la-liberta-liberata

 

Il 1968, il 1978...i giovani e la voglia di cambiare le regole del gioco tra generazioni diverse, Basaglia e la sua 180 demolitori di oscure certezze istituzionalizzanti...a 40 anni dalle picconate contro il manicomio, a 50 anni dai coriandoli di libertà lanciati in ogni dove e che hanno prodotto significati profondi...'La Libertà liberata' appunto: film, video, libri, narrazioni, incontri su questo accostamento voluto da noi dei due momenti della storia recente che hanno graffiato il nostro Paese...

 

L'Associazione Libera.Mente Onlus di Fano presenta l'ottava edizione della rassegna cinematografica Rasscinema per l'anno 2018.

 

Scarica il pieghevole del programmazione in PDF con date e orari 

 
PDF Stampa E-mail

La semimbecille e altre storie

Fano - Teatro della Fortuna

domenica 18 novembre 2018 - Ore 21:00

la-semimbecille 

Una serata di spettacolo in Teatro della Fortuna di Fano con i giovani attori della Nouvelle Plague di Torino e impegnati anche in Caffè Basaglia sempre di quella città.

"La semimbecille e altre storie" il titolo dello spettacolo teatrale di Domenica 18 novembre alle ore 21 tratto dal libro di Stefania Ferraro.

 

Il programma di rasscinema2018 prosegue con altri appuntamenti che troverete nel sito a seguire!

 
PDF Stampa E-mail

La cena di Toni

Fano - Mediateca Montanari

domenica 11 novembre 2018 - Ore 17:00

la-cena-di-toni 

"La cena di Toni" riflette e fa riflettere su un modo tutto personale e con intelligente ironia e costruendo un momento di convivialità con gli amici a cui racconterà la sua inattesa fragilità parlando di aspetti fuor di denti e col sorriso. Storia vera di un giornalista del quotidiano L'Unità.

Domenica appunto di novembre nella sala ipogeo della mediateca MEMO di Fano alle ore 17 e con la generosa presenza della regista Elisabetta Pandimiglio.

 

 
Gli scopi di Libera.mente onlus
Promuovere
la nascita di nuove strutture in base alle necessità e ai bisogni dei soci, come centri diurni, comunità, gruppi appartamento, cooperative di lavoro.


Diffondere

una cultura volta ad individuare e rimuovere elementi ambientali, sociali, culturali, psicologici che possano determinare ed aggravare la condizione dei pazienti psichiatrici.


Tutelare
la personalità e i diritti civili del paziente psichiatrico, difendere il diritto alla riservatezza del suo status attivando iniziative che consentano emancipazione ad autonomia.


Stimolare
le istituzioni pubbliche, sanitarie, socio assistenziali, affinchè rinforzino e sviluppino le strutture già costituite per l'assistenza ai pazienti psichiatrici.


Assistere
i pazienti psichiatrici e le loro famiglie nel caso di vertenze civili e penali.